This post is available in: English (Inglese) Español (Spagnolo) Português (Portoghese, Brasile) Français (Francese) العربية (Arabo) Suomi (Finlandese) Italiano Deutsch (Tedesco) 简体中文 (Cinese semplificato) polski (Polacco) Українська (Ucraino) Ελληνικα (Greco) اردو (Urdu), there may also be a subsite in your language, see "Subsites" in the top menu.

Contenuto

Scopo e contesto di CORE e CST

Il sistema CORE è nato dagli eventi descritti nella Storia sulle “misure di base” e si è evoluto negli ultimi quasi 30 anni con molti input, vedi Ringraziamenti.

CORE System Trust (CST) è un’associazione informale che detiene il copyright degli strumenti CORE ma cerca di promuoverne l’uso senza il pagamento di diritti di riproduzione (vedi Copyright e Licenze per i dettagli). Il CST è attualmente composto da tre persone che sono state tutte coinvolte nello sviluppo degli strumenti CORE e del sistema CORE fin dall’inizio e portano tre serie diverse e complementari di esperienze e prospettive. Ci proponiamo di proteggere il copyright e di incoraggiare e sostenere l’uso degli strumenti nello spirito che avevamo fin dall’inizio. L’attenzione è sugli strumenti e sul loro uso, ma includiamo un po’ di informazioni biografiche qui sotto.

Questo wordle di parole nei titoli di articoli collegati agli strumenti alla fine del 2014, dà un senso piuttosto piacevole di quanto estesamente gli strumenti hanno avuto impatti.

Proteggere il copyright

CST detiene il copyright sugli strumenti CORE e lo protegge. Questo non è per fare soldi ma:
(a) assicurare che tutti possano essere sicuri di usare gli stessi strumenti, dove ciò sia appropriato, in modo che i risultati siano comparabili in tutto il lavoro con gli strumenti e
(b) mantenere uno standard elevato per le traduzioni approvate.

Gli strumenti sono di nostra proprietà (dove le cose sono un po’ più complicate, con l’inclusione di materiale protetto da copyright di altri, donato allo strumento, questo sarà indicato molto chiaramente). Dal lancio nel 1998 erano “copyleft” per la riproduzione su carta, cioè liberi di riprodurre senza modifiche, senza il pagamento di alcuna tassa. Dal 2015 sono stati copyleft per qualsiasi riproduzione sotto la licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 4.0 Internazionale (CC BY-NC-ND 4.0), vedi Copyright e licenze. Questo significa che non facciamo pagare la riproduzione, non solo su carta come era sempre stato, ma anche in software, sempre a condizione che non vengano modificati in alcun modo, compresa la traduzione senza esplicito permesso.

Lo spirito del CORE

C’erano molti aspetti nello “spirito di CORE”, ma i principali tra questi erano un principio “dal basso verso l’alto”: che le decisioni sull’uso dovrebbero essere prese dai professionisti che decidono cosa è appropriato per il loro lavoro; e un principio di collaborazione tra professionisti, ricercatori/praticanti e ricercatori per esplorare e sviluppare i modi più utili di usare gli strumenti. Siamo sempre stati particolarmente propensi a utilizzarli nei PRN, Practitioner Research Networks; e nella filosofia del PBE, Practice Based Evidence tanto quanto in quella dell’EBP, Evidence Based Practice. Continuiamo a pubblicare, quasi interamente in collaborazione con gli utenti degli strumenti, per promuovere tale lavoro (compreso il lavoro in questo spirito che potrebbe non usare gli strumenti CORE, non li abbiamo mai visti come gli unici strumenti possibili) e speriamo di usare questo sito web per promuovere anche tale lavoro.

Gli amministratori

Michael Barkham

Sono uno psicologo clinico di formazione e ho trascorso più di 30 anni impegnato nella ricerca in psicoterapia, con incarichi di docenza presso le Università di Leeds e Sheffield. Come parte della ricerca condotta all’interno dei Progetti di Psicoterapia di Sheffield negli anni ’80, ho sviluppato un interesse nello sviluppo di misure e nell’uso di misure di risultato nella pratica di routine.

Insieme a Chris e Frank, ho fatto parte del team che ha sviluppato il CORE-OM e i derivati associati. L’applicazione delle misure CORE nella pratica di routine ha contribuito a sostenere lo sviluppo di prove basate sulla pratica nell’ambito delle terapie psicologiche.

Ho avuto la fortuna di lavorare su una serie di risultati di qualità che hanno utilizzato i set di dati CORE e hanno contribuito a fornire una base di evidenza complementare per le terapie psicologiche a quella prodotta dai soli studi randomizzati controllati.

Attualmente sono direttore del Centro per la ricerca sui servizi psicologici all’Università di Sheffield e i miei interessi attuali consistono nel combinare i punti di forza delle prove basate sulla pratica e la metodologia delle prove.

Attualmente sono direttore del Centro per la ricerca sui servizi psicologici all’Università di Sheffield e i miei interessi attuali consistono nel combinare i punti di forza delle prove basate sulla pratica e la metodologia delle prove.

Chris Evans

Come Michael e Frank, sono stato coinvolto nel sistema CORE fin dal primo incontro del MHF nel 1994. Per formazione sono un “Medical Psychotherapist”, cioè uno psichiatra che si è specializzato in psicoterapia. Ho iniziato a lavorare in psichiatria nel 1984 ed è stato subito chiaro che volevo perseguire una carriera in psicoterapia sia come operatore che come ricercatore. Oltre alla formazione del Royal College, specializzata in psicoterapia analitica, mi sono anche formata in Analisi di Gruppo e Terapia Familiare/Sistemica.

Ho lavorato clinicamente in ambienti che vanno dagli ospedali di alta sicurezza ai servizi di psicoterapia basati sulla comunità del NHS e di beneficenza e ho un particolare interesse per la personalità e il “disturbo di personalità”. Ho smesso di lavorare clinicamente nel 2016. Ho portato il fascino scolastico della matematica nella mia ricerca e sono stato particolarmente interessato alla matematica e alla statistica di come tentiamo di misurare le esperienze soggettive. Questo interesse, con una passione per gli standard aperti, la distribuzione copyleft e, più tardi, il software open source, mi ha portato al progetto CORE.

In CST ho la responsabilità delle traduzioni e delle domande e questioni psicometriche e statistiche e mantengo il sito web e gestisco le richieste di informazioni.

Frank Margison

Sono uno psichiatra che lavora nella psichiatria generale e nella psicoterapia. Sono stato coinvolto nella creazione della Society for Psychotherapy Research UK fin dal suo inizio nei primi anni ’80, e sono stato vicepresidente del Regno Unito per tre anni. Ho lavorato su diversi filoni di ricerca – compresi i problemi psichiatrici nei genitori, e lo sviluppo e l’insegnamento del modello psicodinamico-interpersonale di psicoterapia [PIT] oltre ad essere un clinico nel Manchester Mental Health and Social Care Trust al Gaskell Psychotherapy Centre e negli ultimi cinque anni ha lavorato come psichiatra in visita nella consulenza agli studenti all’Università di Manchester e alla Manchester Metropolitan University.

Da quando sono stato uno dei titolari della borsa di studio MHF che ha sviluppato il CORE-A, sono stato attivamente coinvolto nell’istituzione del CORE all’interno del governo clinico, nel NHS e nel settore della consulenza universitaria. È importante avere misure di routine che siano facili da somministrare. Costruire queste misure in un sistema che possa supportare la pratica è stato qualcosa in cui mi sono impegnato per molti anni e uno dei miei trofei come fiduciario del CORE è stato quello di costruire l’esperienza della governance clinica dell’utilizzo delle misure di routine.

Da quando sono stato uno dei titolari della borsa di studio MHF che ha sviluppato il CORE-A, sono stato attivamente coinvolto nell’istituzione del CORE all’interno del governo clinico, nel NHS e nel settore della consulenza universitaria. È importante avere misure di routine che siano facili da somministrare. Costruire queste misure in un sistema che possa supportare la pratica è stato qualcosa in cui mi sono impegnato per molti anni e uno dei miei trofei come fiduciario del CORE è stato quello di costruire l’esperienza della governance clinica dell’utilizzo delle misure di routine.

CORE Sistemi di gestione delle informazioni (CIMS)

Le persone a volte qui quando quello che vogliono è l’azienda CORE Information Management Systems (CIMS), e viceversa. CIMS ha prodotto il CORE-PC e ora il sistema software completo CORE-Net che originariamente forniva solo gli strumenti CORE ma ora fornisce anche molti altri strumenti (e il supporto vitale per gli utenti dei loro sistemi). Fino al 2015 CST ha solo concesso una licenza a CIMS per mettere gli strumenti CORE in un software, in modo che CIMS potesse recuperare i notevoli costi di avviamento coinvolti nella creazione di tali sistemi e nel loro supporto. Dal 2015 hanno continuato a includere strumenti CORE ma sono completamente indipendenti dal CST e viceversa.

Forse il prossimo: la storia ; riconoscimenti .


Pagina creata 1/1/2015, ultimo aggiornamento 5/3/21; autore CE/CST; immagine di testa Aime la Plagne, Francia, CE; licenza del testo e dell’immagine: Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0) .

Obiettivo del content checker (non per gli umani!): p8W6&QTTHWk@UHY

Share this:
Torna su